Pagina Iniziale | Preferiti Comunity: Login | Registrati | Newsletter | Forum | Concorsi Newsgroup
Canali: Hardware | Software | Files | Webmaster | Cellulari | Shop
Nel sito: News | Articoli | Files | Manuali | Consigli PC | Schede cellulari | Programmaz. | Hosting | Motori Ricerca | Glossario | Link
Servizi: Shopping | Forum | Crea un BLOG | Cartucce Compatibili | Tool News |   Sponsor: Automazione Industriale
  Articoli

Recensioni
Consigli per PC


  News e files

Software
Telefonia
Internet
Tecnologia
Files e Download


  Manualistica

Guide HW/SW
Scripts ASP
Scripts HTML
Scripts Java
Scripts Delphi
Glossario


  Shopping

Hardware
Software e Giochi
Elettronica
Cinema e Film
Console e Accessori
Prodotti Ufficio
Formazione e Corsi

Tieniti aggiornato sul mondo della tecnologia con la nostra newsletter!
La tecnologia sulla tua
casella e-mail

[Info Newsletter]


Concessionaria Pubblicitaria

<< News Precedente [Fine Pagina] News Successiva >>
Usabilità - Home Page e menu di navigazione (lez. 2)

Un articolo di: Alberto Zilli del 23/04/2002      Letture: 10165

Usabilità – Hhome Page e menù di navigazione (lez. 2)

Ed eccoci arrrivati alla seconda edizione della nostra “guida” a puntate sull’usabilità.

Con oggi parleremo della realizzazione della Home Page a prova di usabilità e del menù di navigazione, elemento fondamentale per la navigazione all’interno di un sito web.

Realizzare la nostra Home Page
Tutti sanno, anche coloro che hanno scoperto oggi stesso internet, cosa sia l’Home Page e la funzione principale di essa. L’home page si tratta infatti del punto di partenza del nostro sito, la prima pagina che viene visualizzata ad ogni connessione presso il nostro sito web.

Come tale la pagina principale ha delle prerogative rispetto alle altre e la sua progettazione deve essere separata rispetto alle altre, tenendo conto di alcune regole indispensabili per realizzare un buon lavoro in termini di usabilità.
Innanzitutto il mio consiglio è quello di non optare per realizzare una prima pagina contenente un’immagine di medio-grande dimensione che illustri la struttura del nostro sito ed i suoi contenuti, poiché spesso quest’immagine richiederebbe un tempo di attesa troppo lungo per un utente, che solitamente ha sempre fretta dati i costi di connessione.

E’ quindi opportuno realizzare una pagina principale il più leggero possibile, contenente il minimo indispensabile di immagini per rendere piacevole la visita ma allo stesso tempo leggera in termini di Kb. L’utente infatti tende troppo spesso a rinunciare al caricamento delle pagine “pesanti”.

Ora la domanda viene spontanea, qual è il contenuto da inserire?

Contenuto della prima pagina:

L’home page è per definizione la facciata introduttiva del sito, sia che questo sia di carattere aziendale o la semplice pagina di un privato.
E’ quindi opportuno fornire alcuni dati riguardo l’attività svolta dal proprietario del sito, inserendo un logo pubblicitario ed una descrizione abbastanza dettagliata del sito.
Realizzare una descrizione dettagliata non è sempre facile, poiché dobbiamo metterci nei panni di coloro che arrivano per la prima volta nel sito e non hanno la nonché minima idea di ciò che contiene e le attività che svolge il nostro sito.

Lasciare nel dubbio un cliente od un visitatore, nel 99% dei casi significa perderlo, è evidente quindi che la cosa migliore da fare è soddisfare tutte le sue domande, del tipo:

Cos’è questo sito?
Dove mi trovo?
Quali sono le sezioni del sito?
Come faccio a muovermi al suo interno?
Ogni quando viene aggiornato?


Queste sono solo alcune delle domande che risultano porsi i nuovi utenti (secondo statistiche effettuate) all’arrivo in un’home page. Ora vi daremo alcuni consigli su come rispondere a questi quesiti fondamentali.

Le prime due domande possono essere riassune in un’unica risposta, dando chiare indicazioni riguardo alla nosra identità, ovvero logo, attività svolta, indirizzo, settore lavorativo ed eventuali promozioni fatte dal sito.
Per la terza domanda, è meglio dedicare una parte della nostra pagina, in bella vista, alle sezioni curate dal nostro sito, per esempio:

 Programmazione à ASP, HTML, Delphi, Java…
 Tutto ciò che riguarda i linguaggi di programmazione


 Hardware à CPU, schede video, notebook, schede audio, schede madri…
 Ogni giorno tutte le novità dal mondo hardware

Per la quarta domanda, che approfondiremo successivamente, dovremo inserire un menu di navigazione chiaro e sintetico nella parte alta della nostra pagina, in modo da rendere il tutto ben visibile all’utente.
Per l’ultima domanda invece, vi consigliamo di inserire sempre la data di ogni news, in modo da rendere visibile il lasco di tempo tra una news e l’altra, facendo quindi intendere all’utente ogni quanto tempo vengono aggiornate le varie sezioni. E’ inoltre consigliato inserire una riga di testo dichiarativa nella quale viene detto ogni quanto vengono effettuati gli aggiornamenti e se in modo costante o no.

Strategie per la fidealizzazione dell’utente:
Gli utenti di un sito si possono suddividere in due grandi gruppi, coloro che si connettono regolarmente e coloro che ci arrivano per la prima volta.

E’ logico che per ottenere la maggior parte di utenti della prima categoria, bisogna effettuare aggiornamenti costanti ed offrire informazioni o servizi utili alla comunità. Esistono però dei piccolo trucchi per aumentare le possibilità di registrarsi da parte di un utente. Questi trucchi consistono nel fornire servizi (forum, newsletter, premi, news in anteprima, pubblicità gratis) ai soli utenti registrati.
Un utente si registra sempre volentieri ad un servizio soddisfacente, ma dovrete anche tenere conto di non richiedere una grande quantità di dati per la registrazione e di dare la possibilità di rimanere “anonimi”.

Questi servizi è sempre bene citarli chiaramente nella home page, in modo tale che balzino alla vista di coloro che si connettono per la prima volta e che forse si registreranno e ritorneranno per utilizzare il servizio.

Ora passiamo al menu di navigazione.


Il menù di navigazione:
Saper realizzare un sito web non vuole solo voler dire conoscere i linguaggi di scripting rivolti al web e sapere impostare un minimo di grafica per rendere piacevoli le proprie pagine web, vuole altresì dire saper studiare un progetto sì stilisticamente bello, ma soprattutto funzionale ed adatto alle diverse impostazioni e conoscenze degli utenti.
Uno dei primi passi è lo studio della realizzazione e della posizione del menù di navigazione interna del sito.
Questo elemento di fondamentale importanza non può infatti essere posizionato in una qualsiasi parte della pagina, ma deve rispettare alcune regole per una buona visualizzazione:

- la lettura della parte testuale deve essere chiara ed intuitiva
- ogni singolo link deve dare una chiara idea della sezione che pubblicizza
- il menu deve essere visibile in ogni momento della visita da parte dell’utente

E’ chiaro che questi 3 punti senza una spiegazione non bastano a chiarire le idee e non mettono lo sviluppatore in grado di realizzare un corretto menu di navigazione. Ora li analizzeremo uno ad uno mettendone in evidenza le parti più importanti.

La scelta del carattere:
Di certo il menu di navigazione non è la parte primaria di un sito, poiché noi potremmo benissimo concentrare la pubblicizzazione della nostra attività per esempio in una singola pagina, ma sicuramente aiuta l’utente nella ricerca del contenuto che gli interessa. Già attraverso questa premessa dovreste aver capito che il nostro menu dovrà essere comprensibile da parte di qualsiasi utente, poiché servirà a suddividere il contenuto del nostro sito. Il primo aspetto di cui tenere conto per la realizzazione del menu è sicuramente quello della scelta del carattere.
A volte si tende (ed è sbagliato!) ad utilizzare caratteri stilisticamente particolari, ovvero dei corsivi che sono però rari e che purtroppo non tutti utilizzano. Come capirete a volte è difficile la comprensione di una parola in corsivo se paragonata ad una scrittura in stampatello, ma non è esclusivamente questo il problema, dovremo infatti fare i conti con la rarità del carattere.

Immaginare di utilizzare un carattere comune a tutti, ma per esempio uno che abbiamo scaricato in un sito internet di risorse e che ci è piaciuto per la sua particolare forma. Già il fatto che non avevamo come standard questo carattere dovrebbe farci nascere qualche dubbio, perché?

Quando noi utilizziamo il tag <font> con l’html e utilizziamo questo carattere nel nostro pc lo visualizzeremo correttamente, ma il problema si pone per gli altri utenti. Se non viene riconosciuto il carattere dal sistema, questo lo sostituirà con un altro, ed a questo punto la grandezza che avevamo dato al carattere potrebbe far risultare il “carattere sostitutivo” illeggibile. E’ per questo che è sempre meglio usare per la realizzazione dei link del proprio menù dei caratteri comuni a tutti, ma questo riguarda anche tutto il resto del contenuto testuale del sito.

Il link deve esprimere il contenuto della pagina!
Sembrerà banale ma la scelta del contenuto testuale di un link non è sempre così facile! Ogni link infatti dovrà dare all’utente la chiara idea del contenuto della pagina in cui si troverà una volta effettuato il link click.

Si capisce quindi che il contenuto testuale di un link non è una semplice parola messa “per caso”, ma è oggetto di uno studio preventivo. Dobbiamo quindi pensare come gli utenti meno esperti, è per questo che alle volte è meglio escludere i termini specifici, dando spazio a dei surrogati più chiari. Non sempre però questa operazione è possibile ed è per questo che ci si serve spesso dell’html per far apparire delle piccole didascalie al passaggio del mouse sul link. Questa strategia è sicuramente un buon metodo per rendere più semplice la lettura del nostro menu e sarà sicuramente apprezzata dal visitatore.

La posizione del menu
Arrivati all’ultimo punto, ma non meno importante, (tra quelli fondamentali) per la realizzazione di un menu, spero che abbiate compreso la difficoltà di realizzare un sito alla portata di tutti.

Lo studio della posizione del menu non è poi così difficile, non sono infatti molte le regole da rispettare per un buon risultato. Fondamentalmente il principio fondamentale su cui si basa questo punto è quello che il menu deve essere sempre visibile dall’utente. Forse adesso, e mi rivolgo a chi con la rete non ha molta familiarità, avrete compreso il perché dei menu in testa alla pagina ;-).

E’ evidente che per permettere ad un utente di esplorare le nostre pagine il menù deve trovarsi sempre nella parte alta della pagina, o comunque deve essere sempre visibile senza dover utilizzare le scrollbar del browser. Per studiare la posizione dovrete quindi testare il vostro menu anche nelle diverse risoluzioni dello schermo. La posizione in testa alla pagina non riguarda però solo la pagina principale, ma anche tutte le altre… Un utente infatti non dovrà mai trovarsi nelle condizioni di dover usare il tasto “back” (o indietro) del browser per ritornare alla precedente pagina, poiché questo segno è spesso un “sintomo” di poca professionalità da parte del sito. E’ sempre meglio mettere gli utenti nella condizione di poter gestire tutto nel migliore e nel più semplice dei modi, così avremo la certezza che prima o poi tornerà a visitare il nostro sito.

E con questo punto abbiamo finito! Ci vediamo alla prossima puntata!



[Indietro]    [Su]      [Home]      [Commenti]      [V. Stampabile]

Commenta questa notizia:
Non hai ancora fatto il
Login, puoi inserire commenti solo come anonimo.
ATTENZIONE: il tuo IP verrà memorizzato e mostrato a fianco del commento; con la pressione del tasto invia commento si esprime il consenso alla pubblicazione di tale informazione personale.
A discrezione dello staff, i commenti ritenuti non adatti od offensivi potranno essere rimossi. Nel caso di utilizzo di espressioni volgari od offensive il comportamento verrà segnalato al provider interessato.
Se non ti sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati subito.

Da ora puoi discutere dei problemi informatici anche sul nostro FORUM

Testo del commento:


  News correlate
 Che faccio... formatto?
 Spywares: cosa sono e come ci si difende
 L'obesità telematica: una malattia dei siti Internet
 Usabilità e creatività - usabile.it
 Usabilità - guida completa
 Usabilità - caratteri e contenuti testuali (lez. 4)
 Usabilità - impostazione grafica (lez. 3)
 Usabilità - Home Page e menu di navigazione (lez. 2)
  Ultime dal Forum

http://nesaporn.com/top/blackmale_aunt_mom/ http://nesaporn.com/top/actress_shibari_hanson_nude_scene/
Sammenlign generic viagra priser
brand viagra online canadian pharmacy
sslwpeaisoi
http://nesaporn.com/top/black_guy_savagely_fucks_teen_anal_crying/ http://nesaporn.com/top/amy_anderssen_cum/
soma usa online pharmacy
generisk eriacta laveste pris
poclgm
mqedxy

Comunicazioni / Note Legali / Staff / Collabora / Pubblicità / Privacy / Contatti


Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741470 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di TRIBOO SPA - all rights reserved CAP. SOC. EURO 28.740.210 I.V. - P.IVA 02387250307 - COD. FISC. e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI : 02387250307 tel.+39 02 64741401 - fax + 39 02 64741491. Utenti Connessi: 211


Pagina creata in 0,08sec. Powered by JuiceADV S.r.l.

Stats v0.1 (0,000sec.)