Pagina Iniziale | Preferiti Comunity: Login | Registrati | Newsletter | Forum | Concorsi Newsgroup
Canali: Hardware | Software | Files | Webmaster | Cellulari | Shop
Nel sito: News | Articoli | Files | Manuali | Consigli PC | Schede cellulari | Programmaz. | Hosting | Motori Ricerca | Glossario | Link
Servizi: Shopping | Forum | Crea un BLOG | Cartucce Compatibili | Tool News |   Sponsor: Automazione Industriale
  Articoli

Recensioni
Consigli per PC


  News e files

Software
Telefonia
Internet
Tecnologia
Files e Download


  Manualistica

Guide HW/SW
Scripts ASP
Scripts HTML
Scripts Java
Scripts Delphi
Glossario


  Shopping

Hardware
Software e Giochi
Elettronica
Cinema e Film
Console e Accessori
Prodotti Ufficio
Formazione e Corsi

Tieniti aggiornato sul mondo della tecnologia con la nostra newsletter!
La tecnologia sulla tua
casella e-mail

[Info Newsletter]


Concessionaria Pubblicitaria

<< News Precedente [Fine Pagina] News Successiva >>
Utilizzare il masterizzatore come unita' virutale

Un articolo di: Alberto Zilli del 17/01/2006      Letture: 17444

Un articolo a cura di PC-Facile.com

A volte risulta molto utilie utilizzare dei dispositivi cdrom virtuali, soprattutto per effettuare dei test prima di scrivere fisicamente il cd. In questo caso è possibile creare un file immagine che verrà poi montato sul cdrom virtuale e che sarà quindi possibile utilizzarlo come se il cdrom sia fisicamente inserito nel dispositivo cdrom.

Pochi però sanno che esistono dei programmi che permettono di utilizzare il masterizzatore come se fosse una unità disco o un floppy, permettendo quindi di spostarvi nel suo interno i vari file, di cancellarli, rinominarli, riordinarli, spostarli ed effettuare tutte le normali operazioni possibili su file e cartelle, il tutto senza dover scrivere il cd. Questo risulta molto interessante e anche pratico, soprattutto se si pensa che una volta che il cd è stato scritto quello è e quello rimane. Certo è possibile cancellare i file al suo interno, anche se in realtà sono solamente "mascherati", lo spazio occupato dal file non viene rilasciato.


COSA OCCORRE
Quello che ci occorre dipende essenzialmente dal sistema operativo che stiamo utilizzando. Infatti per i sistemi Win95/98/NT/ME/2000 è necessario installare un software apposito, che solitamente è un plugin aggiuntivo del programma di masterizzazione; esempi famosi sono InCD di casa Ahead (Nero) e DirectCD di casa Roxio (Easy CD Creator). Vien da se che tutti questi programmi sono a pagamento, quindi per poter utilizzare queste funzionalità è necessario acquistare il pacchetto del software di masterizzazione.
Gli utenti di Windows XP sono più fortunati, in quanto questa funzionalità è stata introdotta in questa versione del sistema operativo e viene installata di default. In questa guida vedremo appunto come utilizzare questa funzionalità inclusa in Windows XP.


VERIFICA DELL'INSTALLAZIONE DELLA FUNZIONALITA'
Per avere installato questoo cdrom virtuale ovviamente è necessario disporre di un masterizzatore. Poi per verificare che la funzionalità sia installata basta semplicemente fare un doppio click sul masterizzatore senza aver inserito un disco.

Tentativo di apertura di un cdrom senza disco
Apertura del masterizzatore senza disco

Se riuscite ad aprire l'unità del masterizzatore (e se avete XP sicuramente ci riuscirete), allora la verifica è andata a buon fine.


UTILIZZARE IL MASTERIZZATORE VIRTUALE
Tutto quello che dovete fare ora è semplicemente inserire nel masterizzatore i file che vi interessano, creando la struttura del cd che volete, semplicemente utilizzando il copia-incolla. Poi i dati all'interno del masterizzatore saranno trattati come dei normalissimi file, quindi li potrete rinominare, cancellare, modificare e spostare a vostro piacimento.
L'utilità di queste operazioni è questa: i file che voi mettete temporaneamente nel masterizzatore non sono effettivamente presenti nel masterizzatore, ma sono come dei collegamenti al file originale; quindi tutte le modifiche che apporterete al file originale saranno visibili anche nel rispettivo file temporaneo sul masterizzatore e viceversa. L'operazione di rinominazione invece non ha effetto sul rispettivo file: se si rinomina il file originale la copia sul masterizzatore non viene rinominata e viceversa.


INVIARE VELOCEMENTE I FILE AL MASTERIZZATORE
Come detto Windows XP integra al suo interno la funzionalità di masterizzatore virtuale; questo porta un vantaggio, ossia che è possibile inviare i dati al masterizzatore semplicemente selezionando il file, cloccarvi con il tasto destro e dal menu "Invia a" selezionare il masterizzatore.


SCRIVERE IL CD
Una volta che il cd è stato riempito con i dati che ci servono, è giunto il momento di scrivere il cd. In questo caso è sufficiente inserire un cd vergine o un cd riscrivibile nel masterizzatore ed eseguire la procedura guidata di windows.

E' sufficiente aprire il drive del masterizzatore e selezionare Scrivi file su CD dal menu laterale, oppure da risorse del computer selezionare con il tasto destro il drive del masterizzatore e selezionare Scrivi file su CD, in modo da avviare la procedura automatica.

Come prima opzione si può inserire il nome per il cd che stiamo creando, in modo da identificarne velocemente il contenuto e si può inoltre scegliere se chiudere la procedura automatica una volta completata la scrittura, dopodichè inizierà la scrittura vera e propria del cd.

Una volta completata la procedura possiamo verificare che i file sono stati effettivamente scritti sul cd; una volta che i file sono stati scritti vengono rimossi dal masterizzatore virtuale.

CONCLUSIONI
Come abbiamo visto questa procedura è molto comoda in quanto ci permette di maneggiare molto agevolmente i file prima di scriverli sul cd. Ovviamente non abbiamo a disposizione tutte le funzionalità che offrono i programmi di masterizzazione, ma dalla nostra parte gioca il fatto che questa funzionalità, essendo integrata in windows, è gratis.



[Indietro]    [Su]      [Home]      [Commenti]      [V. Stampabile]

Commento di Anonimo (ip: 151.38.201.38), scritto il 17/01/2006 alle 21:14:55
c'è una cosa che mi dà fastidio nel tool di masterizzazione di winxp: lui ti mette come data di modifica la data quando trascini i file sul CD, l'unico modo di aggirare questo è, mi pare, è di copiarli nella cartella temporanea direttamente... voi che ne pensate?

Commento di Anonimo (ip: 87.14.149.139), scritto il 29/12/2006 alle 13:29:33
il mio masterizzatore non rileva i dvd -r come posso fare x risolvere il problema grazie

Commento di Anonimo (ip: 87.14.149.139), scritto il 29/12/2006 alle 13:29:36
il mio masterizzatore non rileva i dvd -r come posso fare x risolvere il problema grazie

Commenta questa notizia:
Non hai ancora fatto il
Login, puoi inserire commenti solo come anonimo.
ATTENZIONE: il tuo IP verrà memorizzato e mostrato a fianco del commento; con la pressione del tasto invia commento si esprime il consenso alla pubblicazione di tale informazione personale.
A discrezione dello staff, i commenti ritenuti non adatti od offensivi potranno essere rimossi. Nel caso di utilizzo di espressioni volgari od offensive il comportamento verrà segnalato al provider interessato.
Se non ti sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati subito.

Da ora puoi discutere dei problemi informatici anche sul nostro FORUM

Testo del commento:


  News correlate
 Imparare a digitare sulla tastiera con TutoreDattilo
 Installare penne USB su Win 98
 Stampare sui CD e sui DVD
 Utilizzare il masterizzatore come unita' virutale
 Installare una piccola rete locale LAN
 Boot da CD non supportato dalla M/B
 Installare sistema operativo Windows 2000 - XP
 Convertire un Divx in un DVD
  Ultime dal Forum

write a brief outline for a research essay
faith sproul dissertation
asa sample essay format
how to write a college paper thesis
research papers on religion
the chrysalids essay prejudice
narrative essay high school
creative writing phd uk funding
essay for terrorism

Comunicazioni / Note Legali / Staff / Collabora / Pubblicità / Privacy / Contatti


Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741470 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di TRIBOO SPA - all rights reserved CAP. SOC. EURO 28.740.210 I.V. - P.IVA 02387250307 - COD. FISC. e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI : 02387250307 tel.+39 02 64741401 - fax + 39 02 64741491. Utenti Connessi: 236


Pagina creata in 0,08sec. Powered by JuiceADV S.r.l.

Stats v0.1 (0,016sec.)