Pagina Iniziale | Preferiti Comunity: Login | Registrati | Newsletter | Forum | Concorsi Newsgroup
Canali: Hardware | Software | Files | Webmaster | Cellulari | Shop
Nel sito: News | Articoli | Files | Manuali | Consigli PC | Schede cellulari | Programmaz. | Hosting | Motori Ricerca | Glossario | Link
Servizi: Shopping | Forum | Crea un BLOG | Cartucce Compatibili | Tool News |   Sponsor: Automazione Industriale
  Articoli

Recensioni
Consigli per PC


  News e files

Software
Telefonia
Internet
Tecnologia
Files e Download


  Manualistica

Guide HW/SW
Scripts ASP
Scripts HTML
Scripts Java
Scripts Delphi
Glossario


  Shopping

Hardware
Software e Giochi
Elettronica
Cinema e Film
Console e Accessori
Prodotti Ufficio
Formazione e Corsi

Tieniti aggiornato sul mondo della tecnologia con la nostra newsletter!
La tecnologia sulla tua
casella e-mail

[Info Newsletter]


Concessionaria Pubblicitaria

<< News Precedente [Fine Pagina] News Successiva >>
Flash - preloading

Un articolo di: Warp9 del 05/04/2002      Letture: 17935

Pur essendo un mezzo potente per animare le nostre pagine, Flash non può evitare la maledizione delle nostre linee di comunicazione: la inesorabile lentezza.

Quando navigo, una delle cose che gradisco di più è sapere quanto ci metterà una pagina a caricare tutti i suoi elementi e se un sito è stato costruito totalmente in Flash, prima di avere un qualcosa sullo schermo di tempo ne può passare un bel po' e stare a fissare uno schermo vuoto non è il massimo.

In nostro aiuto, quindi, può accorrere una tecnica chiamata comunemente lo schermo o la barra di loading.

Di queste tecniche ce ne sono molte, da molto semplici a molto complesse (dipende anche dal risultato che si vuole ottenere) e quindi quelle che verranno analizzate in questa sede non devono assolutamente essere prese come oro colato o come le uniche esistenti sulla piazza.

Detto questo, cominciamo...

Ma ci serve proprio?

 

Innanzitutto cerchiamo di capire se ci serve uno schermo di loading.

Se il nostro movie sta sotto i 20 Kb o è formato da pochi frames, probabilmente mettere un loading all'inizio del movie non è così necessario come potrebbe sembrare.

Voglio dire che uno schermo di loading serve solo nel caso che l'effettivo caricamento dello swiff sia di una durata considerevole (diciamo dai 30 secondi in su), in caso contrario non credo che potrebbe essere utile.

Dopotutto questa tecnica serve per dire all'utente: "Io ho fatto del mio meglio, ma guarda che potresti dover aspettare un po'..." e quindi non è il caso di appesantire uno swiff che magari si carica in 10 secondi solo perchè vogliamo fare i figoni con le barre di preload o perchè fare una schermata di loading è un casino di tendenza...

Per farla breve, anche se potrebbe essere d'effetto, consideriamo una barra o uno schermo di loading solo ed esclusivamente se ce n'è bisogno.

Tipi di tecniche

 

Le tecniche per realizzare questo effetto sono diverse e tutte efficaci: si va dalla semplice schermata con un movie clip a raffinatissime barre di preloading gestite da variabili e FS command.

Quindi poco per volta (e tempo permettendo...), vedremo di analizzarne tipi diversi.




In modo semplice

Senza stare a scomodare FScommand, variabili e compagnia bella, si può già creare un buon risultato utilizzando due action molto semplici: If frame is loaded e Go to.

Analizziamo la faccenda: cosa fa uno schermo di preload ?
Rimane in bella vista fino a quando qualcosa non gli comunica che lo swiff è stato caricato completamente e questo qualcosa è l'action If frame is loaded.

Una volta che lo swiff è stato caricato bisogna andare avanti e qui entra in campo l'action Go to.
Tutto questo si traduce nell'impostare un loop di controllo che gestisca la partenza del movie.

Facendo le cose facili possiamo procedere in questo modo:

1- Inseriamo due Frames nelle posizioni 1 e 2 della timeline.

Andiamo nelle proprietà del primo frame ed inseriamo queste action:

NOTA: il fatto di aver messo 100 nel primo comando non è obbligatorio.
Chiaramente il numero può cambiare a seconda di quanto lungo sia il vostro movie e comunque dovrete sempre inserire il numero dell'ultimo frame (sempre che abbiate una scena sola).

Questo frame funziona così: essendo il primo, il suo caricamento è immediato e controlla se l'ultimo frame è stato caricato.
Se l'evento è soddisfatto, ossia l'ultimo frame è stato caricato, salterà al terzo frame, posizione di partenza del vostro movie.
Se l'evento non è soddisfatto, ossia l'ultimo frame non è ancora stato caricato, continuerà la corsa verso il frame successivo, ossia il secondo.

2- Nel secondo frame inseriamo un semplice Go to & Play (1).

Questo serve per tornare al primo frame, nel caso che il test di controllo non abbia passato la verifica.

Et voilà... abbiamo creato il nostro loop di controllo che fa rivedere il primo frame fino a quando non viene caricato tutto il movie.

3- Torniamo nel primo frame e inseriamo un nuovo layer dove metteremo il nostro movie clip.
Questo clip può essere una scritta, un'animazione o qualunque cosa vi passi per la testa e che indichi il caricamento.

Per testare tutto quanto: Control Menu > Test Movie e Control Menu > Show Streaming.




Complichiamoci la vita ;-)


Ok, abbiamo visto nel tutorial precedente come creare una schermata che avverte del loading in corso.

Questo metodo, comunque, va bene solo nel caso non vogliate far vedere una barra progressiva di caricamento.
Intendiamoci, potete anche farla, ma comunque non sarebbe una "vera" barra, ossia non indicherebbe il reale stato di caricamento dello swiff.

Per ottenere questo, bisogna complicare un pochino il lavoro fatto in precedenza.

Un'avvertenza: i puristi di Flash potranno storcere il naso, dato che questa è comunque una simulazione di una progressione, ma come detto nel primo tutorial, cominciamo dalle basi e non stiamo a scomodare variabili e FS Commands.

Ah, dimenticavo: il file di esempio di Michele è leggermente diverso da questo tutorial, dato che usa meno frame per la barra, ma comunque la teoria alla base è identica.

Disegniamo la barra

 

Per disegnare la barra, cominciate col disegnare una riga che abbia delle divisioni che vanno da 0 a 100 con incrementi di 10.

Fatela diventare symbol e poi, con questa riga come riferimento, create dieci rettangoli di diverse lunghezze che userete per indicare 10, 20, 30 fino a 100%.

Sbizzarritevi pure nel creare una barra graficamente di effetto, ma fatelo solo quando avrete imparato bene a gestire gli oggetti sulla scena.

Ora tocca alla timeline

 

Per organizzare bene il lavoro, create un nuovo layer per la barra.
Poi, all'inizio del vostro movie, inserite 11 frame.

Inserite la riga quotata nel frame 1 e poi dal 2 al 11 inserite i rettangoli (chiaramente in ordine di lunghezza...).

Ora possiamo occuparci dei comandi.

Dentro il frame

 

La logica da seguire è questa: far compiere una serie di controlli progressivi del caricamento dello swiff e visualizzare di conseguenza un certo frame.

Mettiamo, per facilità di calcolo, che abbiate un movie di 100 frame (esclusi i primi 11).
Per una barra che incrementa di 10 in 10, dovrete far controllare il caricamento dei frame 21, 31, 41 fino a 111.

I comandi da inserire sono questi.

Primo frame

Stop
If frame is loaded (11)

Go to next frame
End frame loaded

Secondo frame Stop
If frame is loaded (21)

Go to next frame
End frame loaded
Terzo frame Stop
If frame is loaded (31)

Go to next frame
End frame loaded

Andate avanti così fino a quando non avrete programmato tutti e 11 i frame.

L'undicesimo naturalmente (se avete fatto bene i calcoli...) controllerà l'ultimo frame e una volta passato il controllo, salterà al next frame, ossia l'inizio del vostro movie.

Per testare tutto quanto: Control Menu > Test Movie e Control Menu > Show Streaming.



[Indietro]    [Su]      [Home]      [Commenti]      [V. Stampabile]

Commento di Anonimo (ip: 82.57.88.189), scritto il 25/11/2005 alle 22:01:53
ciao

Commento di Anonimo (ip: 82.58.197.98), scritto il 15/01/2006 alle 09:51:46
prova

Commento di Anonimo (ip: 82.59.191.131), scritto il 22/01/2006 alle 17:25:37
anvedi oh

Commento di Anonimo (ip: 82.56.125.55), scritto il 28/03/2006 alle 01:36:50
Potevi mettere un file di esempio

Commento di Anonimo (ip: 82.56.125.55), scritto il 28/03/2006 alle 01:36:55
Potevi mettere un file di esempio

Commento di Anonimo (ip: 213.140.21.230), scritto il 03/11/2006 alle 15:45:53
Potevi mettere un file di esempio!

Commento di Anonimo (ip: 213.140.21.230), scritto il 03/11/2006 alle 15:46:03
Potevi mettere un file di esempio!

Commento di Anonimo (ip: 87.18.11.144), scritto il 26/01/2007 alle 15:09:19
non funziona un tubo!

Commento di Anonimo (ip: 88.50.182.74), scritto il 07/03/2007 alle 15:16:38
ma ke versine di flash è?

Commento di Anonimo (ip: 88.50.182.74), scritto il 07/03/2007 alle 15:17:10
ma ke versione di flash è?

Commento di Anonimo (ip: 87.13.94.162), scritto il 12/03/2007 alle 05:23:02
ma che codice hai usato??? Non và un ca..o quà...

Commento di Anonimo (ip: 82.63.179.99), scritto il 22/12/2009 alle 15:15:30
cagata...

Commento di Anonimo (ip: 95.240.132.150), scritto il 04/05/2010 alle 17:00:14
-.-

Commenta questa notizia:
Non hai ancora fatto il
Login, puoi inserire commenti solo come anonimo.
ATTENZIONE: il tuo IP verrà memorizzato e mostrato a fianco del commento; con la pressione del tasto invia commento si esprime il consenso alla pubblicazione di tale informazione personale.
A discrezione dello staff, i commenti ritenuti non adatti od offensivi potranno essere rimossi. Nel caso di utilizzo di espressioni volgari od offensive il comportamento verrà segnalato al provider interessato.
Se non ti sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati subito.

Da ora puoi discutere dei problemi informatici anche sul nostro FORUM

Testo del commento:


  News correlate
 La funzione di stringa SUBSTRING
 Le variabili e Flash
 Il movimento in Flash
 Flash - preloading
 Flash - Il ciclo If-Else-Else If
 Effetto Ripple
  Ultime dal Forum

essay other planning politician
sample essay about myself for spm
info essays
writing website
opinion essays on stereotypes
different types research paper format
essay on my tour to dubai
panofsky renaissance six essays
prospect diazepam 5mg

Comunicazioni / Note Legali / Staff / Collabora / Pubblicità / Privacy / Contatti


Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741470 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di TRIBOO SPA - all rights reserved CAP. SOC. EURO 28.740.210 I.V. - P.IVA 02387250307 - COD. FISC. e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI : 02387250307 tel.+39 02 64741401 - fax + 39 02 64741491. Utenti Connessi: 343


Pagina creata in 0,13sec. Powered by JuiceADV S.r.l.

Stats v0.1 (0,000sec.)