Pagina Iniziale | Preferiti Comunity: Login | Registrati | Newsletter | Forum | Concorsi Newsgroup
Canali: Hardware | Software | Files | Webmaster | Cellulari | Shop
Nel sito: News | Articoli | Files | Manuali | Consigli PC | Schede cellulari | Programmaz. | Hosting | Motori Ricerca | Glossario | Link
Servizi: Shopping | Forum | Crea un BLOG | Cartucce Compatibili | Tool News |   Sponsor: Automazione Industriale
  Articoli

Recensioni
Consigli per PC


  News e files

Software
Telefonia
Internet
Tecnologia
Files e Download


  Manualistica

Guide HW/SW
Scripts ASP
Scripts HTML
Scripts Java
Scripts Delphi
Glossario


  Shopping

Hardware
Software e Giochi
Elettronica
Cinema e Film
Console e Accessori
Prodotti Ufficio
Formazione e Corsi

Tieniti aggiornato sul mondo della tecnologia con la nostra newsletter!
La tecnologia sulla tua
casella e-mail

[Info Newsletter]


Concessionaria Pubblicitaria

<< News Precedente [Fine Pagina] News Successiva >>
Effetto Ripple

Un articolo di: Warp9 del 02/04/2002      Letture: 12624

Flash4 mette a disposizione una serie di tecniche per creare degli effetti molto accattivanti; la cosa più importante è che non bisogna conoscere in alcun modo la programmazione per sviluppare un'applicazione del genere. Uno degli effetti che più mi ha colpito è il cosidetto effetto "ripple"; in termini più profani, il famoso movimento dell'acqua che vediamo quando vi gettiamo dentro un sasso. Scopriremo che un effetto così cool è veramente semplice da creare; dunque, mettiamoci a lavoro.

Per prima cosa bisogna lanciare il programma ed aprire un nuovo movie, di cui sceglieremo le dimensioni e il background color. Settata la nostra nuova pagina passiamo a definire i diversi layer di cui sarà composta la scena. Prima di tutto clicchiamo due volte sull' automatico layer1 e inseriamo un nome a nostro piacere nel campo apertosi: magari ripple effect. Poniamoci sul movie o su una parte qualsiasi della working area e con lo strumento cerchio selezionato dalla toolbar Drawing disegnamo un'ellissi in senso orizzontale senza riempimento. Ora selezioniamo la figura appena creata e premiamo Ctrl+B. Quindi, con la figura selezionata, dal menu principale optiamo per Insert > Convert to Symbol; si aprira una finestra in cui inseriremo un nome, magari "forma1", e in cui selezioneremo un campo, Graphic. Abbiamo creato il nostro primo simbolo.

Apriamo la libreria del nostro movie (che nel frattempo avremo, per sicurezza, già salvato) o dal menu principale o premendo Ctrl+L. Andiamo col mouse sulla nostra "forma1", clicchiamo col tasto destro e selezioniamo Edit. Si aprirà una nuova finestra, il nostro momentaneo campo di lavoro. Selezionando il Frame l'unico presente sulla Timeline, premiamo F6 e vedremo che i Frames diventeranno due. Selezioniamo il secondo ed andiamo col mouse sulla forma1. Selezioniamola e clicchiamo il tasto destro del mouse scegliendo Scale. La forma verrà evidenziata da un contorno. Questo contorno ha negli angoli e nei punti medi dei quadratini bianchi.Facciamo Drag and Drop su uno di questi quadratini per capire come funziona lo strumento Scale. Tutto chiaro. Ingrandita questa figura torniamo al Frame 1, selezionandolo comparirà la figura nella misura normale. Clicchiamo due volte sul Frame 1, si aprira una finestra, la Frame Properties. Scegliamo il tab Tweening e dal menu a tendina selezioniamo Shape. Clicchiamo su ok e premendo il play della toolbar Controller testeremo quanto finora creato.

Quanto segue richiede un'attimo di concentrazione in più, in quanto e ciò che determina la peculiarità di tale effeto. Torniamo alla scena principale. Dal menu principale scegliamo insert > new symbol. Questo volta, dopo aver deciso un nome per il nuovo simbolo (per esempio "ripple movie"), scegliamo il campo movie clip. Si aprirà la consueta nuova finestra in cui verranno definite le caratteristiche grafiche e animate di questo nuovo simbolo. Dalla Library inseriamo facendo Drag and Drop la "forma1". Sulla Timeline comparirà un KeyFrame. Selezionando quest'ultimo con un click del mouse premiamo F6 e spostiamo il frame, che all'occorrenza apparirà, verso la posizione 20. Doubleclicchiamo sul primo frame; dalla Frame properties scegliamo il tab tweening e dal menu a tendina motion. Facciamo ok e visualizziamo quanto fatto.

Restando nella finestra Edit del simbolo ripple movie selezioniamo l'immagine corrispondente al primo key Frame e col tasto destro del mouse scegliamo Properties. La nuova finestra che visualizzeremo, la Istance Properties, è composta da due tab: Definition e Color Effect. Nel tab Definition abbiamo Behavior impostato su Graphic e Play mode option su loop con First Frame indicante il valore "1". Nel tab Color Effect dal menu a tendina scegliamo none (se non è già selezionato). Premiamo ok. Spostandoci sull'ultimo Key Frame ripetiamo l'operazione sulla figura corrispndente. Questa volta in Definition alla voce First Frame faremo corrispondere il valore "20" e in Color Effect dal menu a tendina sceglieremo la voce alpha a cui assegneremo un valore molto basso, anche "0". Premendo ok e azionando il play del Controller visualizzeremo la modifica apportata al simbolo ripple movie.

Ormai le direttive principali per questo "very cool effect" sono state definite; bisognerà soltanto ripetere il lavoro fatto sul layer 1 per altri leyers, sempre all'interno dello stesso ambiente di lavoro, cioè l'Edit del "ripple effect". Quindi Clicchiamo sul tasto add layer posto in basso a sinistra della Timeline. Comparirà nell'elenco un nuovo layer magari layer 2. Per evitare inutili confusioni, mascheriamo il lavoro del layer 1 cliccando su pallino in corrispondemza dell'occhio e del rispettivo layer sempre sulla Timeline. Ancora una volta richiamiamo la Library del nostro movie e trasciniamo la "forma1" nella medesima posizione occupata dalla "forma1" del layer1 nell'ambiente di lavoro, facendo attenzione che sia selezionato il layer2 e non il layer 1. Ripetiamo l'operazioni svolte sulla "forma1" del layer 1 per questo layer 2, spostando però il Frame (che nel frattempo è diventato Key Frame) una posizione avanti sulla Timeline rispetto al primo key Frame del layer 1. Di quì la conclusione del lavoro nell'Edit del "ripple effect" e di istintiva intuizione. Bisognerà soltanto ripetere il lavoro fatto per il primo layer in altri layers i quali, posti sempre un Frame più avanti rispetto il precedente layer, renderanno nel loro insieme l'effetto del propagarsi dell'onda. A dimenticavo... il numero di layer per cui bisogna ripetere l'operazione non è standard ma a discrezione della grandezza e della durata dell'effetto che si vuole ottenere; comunque tutto, un numero di "8" credo possa bastare.

Conclusa l'operazione "ripple movie" saremo ad un passo dalla fine; in quanto si dovrà soltanto posizionare questo movie nell'ambiente di lavoro principale. Torniamo alla Scene 1. Qui troveremo la primordiale "forma1" ancora in fase di allestimento che subitaneamente ci accingeremo ad eliminare selezionandola e scegliendo cut col tasto destro del mouse. Rihiamiamo la Library e con il solito Drag and Drop posizioniamo il "ripple movie" sul nosto movie, in una posizione abbastanza centrata. Premendo Ctrl+Alt+Enter visualizzeremo il tutto. Stà a te creare il resto della scena, magari usando come background color del movie il colore dell'acqua, e magari disegnando un pesciolino che sincronizzato con il "ripple movie" sguizzi dall'acqua per un tempestivo tuffo.



[Indietro]    [Su]      [Home]      [Commenti]      [V. Stampabile]

Commento di Anonimo (ip: 79.36.77.200), scritto il 18/03/2008 alle 18:55:39
ottimo sito spiega passo passo cosa fare, molto utile!

Commenta questa notizia:
Non hai ancora fatto il
Login, puoi inserire commenti solo come anonimo.
ATTENZIONE: il tuo IP verrà memorizzato e mostrato a fianco del commento; con la pressione del tasto invia commento si esprime il consenso alla pubblicazione di tale informazione personale.
A discrezione dello staff, i commenti ritenuti non adatti od offensivi potranno essere rimossi. Nel caso di utilizzo di espressioni volgari od offensive il comportamento verrà segnalato al provider interessato.
Se non ti sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati subito.

Da ora puoi discutere dei problemi informatici anche sul nostro FORUM

Testo del commento:


  News correlate
 La funzione di stringa SUBSTRING
 Le variabili e Flash
 Il movimento in Flash
 Flash - preloading
 Flash - Il ciclo If-Else-Else If
 Effetto Ripple
  Ultime dal Forum

essay other planning politician
sample essay about myself for spm
info essays
writing website
opinion essays on stereotypes
different types research paper format
essay on my tour to dubai
panofsky renaissance six essays
prospect diazepam 5mg

Comunicazioni / Note Legali / Staff / Collabora / Pubblicità / Privacy / Contatti


Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741470 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di TRIBOO SPA - all rights reserved CAP. SOC. EURO 28.740.210 I.V. - P.IVA 02387250307 - COD. FISC. e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI : 02387250307 tel.+39 02 64741401 - fax + 39 02 64741491. Utenti Connessi: 333


Pagina creata in 0,13sec. Powered by JuiceADV S.r.l.

Stats v0.1 (0,000sec.)