Pagina Iniziale | Preferiti Comunity: Login | Registrati | Newsletter | Forum | Concorsi Newsgroup
Canali: Hardware | Software | Files | Webmaster | Cellulari | Shop
Nel sito: News | Articoli | Files | Manuali | Consigli PC | Schede cellulari | Programmaz. | Hosting | Motori Ricerca | Glossario | Link
Servizi: Shopping | Forum | Crea un BLOG | Cartucce Compatibili | Tool News |   Sponsor: Automazione Industriale
  Articoli

Recensioni
Consigli per PC


  News e files

Software
Telefonia
Internet
Tecnologia
Files e Download


  Manualistica

Guide HW/SW
Scripts ASP
Scripts HTML
Scripts Java
Scripts Delphi
Glossario


  Shopping

Hardware
Software e Giochi
Elettronica
Cinema e Film
Console e Accessori
Prodotti Ufficio
Formazione e Corsi

Tieniti aggiornato sul mondo della tecnologia con la nostra newsletter!
La tecnologia sulla tua
casella e-mail

[Info Newsletter]


Concessionaria Pubblicitaria

<< News Precedente [Fine Pagina] News Successiva >>
ASP a puntate - lez. 4

Un articolo di: Matteo Gentile del 23/05/2002      Letture: 12820

Connessione ai Database


In questa parte della guida, arrivata già alla lezione 5, parleremo dei DB e delle loro interazioni con le Active Server Pages.

La potenza delle Active Server Pages diventa evidente quando leghiamo i nostri siti web ai Database.
ASP per fare ciò utilizza una libreria di oggetti chiamata ActiveX Data Object (ADO). ADO può essere usato per collegarsi ai DB ODBC (Open DataBase Connectivity) compatibili, cioè ad esempio MS SQL Server, MS Access, Oracle, Excel, etc.
Ecco la lista di passi da seguire per collegarsi con un DB:


  • Creare un oggetto per collegarsi al DB
  • Fornire a quell’oggetto le informazioni riguardanti il percorso e il tipo del nostro DB
  • Comandare quell’oggetto ad aprire una connessione col DB
Per eseguire il primo passo usiamo uno degli oggetti forniti da ADO, l’Oggetto Connection, che viene creato tramite il metodo CreateObject dell’oggetto Server di ASP e usa una variabile per il riferimento all’oggetto.
Inseriamo quindi le seguenti righe:

<% Dim DBConn 
Set DBConn = Server.CreateObject("ADODB.Connection")

Bisogna ora dare all’oggetto le informazioni per connettersi al DB. Esistono due modi per fare ciò:

  • Attraverso l’uso di un System DSN (Data Source Name)
  • Atraverso una connessione DSN-Less

Il System DSN è un file contenente informazioni su un particolare DB, come la collocazione fisica del DB, il tipo del DB (SQL, Access, ecc.) e altre informazioni pertinenti.
Un System DSN si crea tramite l’ODBC di Windows. Queste origini dati sono locali rispetto a un computer ma non sono dedicate a specifici utenti; qualsiasi utente con privilegi appropriati può infatti accedere a un DSN di sistema.
Una volta creato il System DSN, bisogna che l’oggetto connessione (DBConn) sappia qual’è il DB a cui si deve connettere.
Per fare ciò aggiungiamo la seguente linea:



DBConn.ConnectionString = "DSN = SystemDSN_nome"

La connessione atraverso DSN-Less complica un pochino la stringa di collegamento, perché si devono fornire tutte le informazioni importanti all'interno della stringa di connessione, poiché non c’è un DSN che contiene quelle informazioni.
Le connessioni DSN-Less sono usate quando ho tanti DB da collegare, e quindi se usassi i System DSN ne avrei troppi. Un esempio di stringa di connessione DSN-less è:


strConn= "driver={Microsoft Access Driver (*.mdb)}; dbq=" & 
Server.MapPath ("/cartella/database.mdb"))

Come si nota bisogna fornire nel DBQ il percorso fisico del DB. Fortunatamente però ci viene in aiuto un altro metodo dell'Oggetto Server, il MapPath, che va a cercare il percorso fisico che gli indichiamo.
Bisogna anche definire il driver da usare per la connessione (nel nostro esempio MS Access). Inoltre se voglio proteggere il Db con una password acnhe questa deve essere contenuta all'interno della stringa di connessione.
Ora dobbiamo soltanto dire all’oggetto connessione di aprire la connessione col DB.
Questo si fa invocando il seguente metodo:


DBConn.Open strConn

Ora siamo collegati con il Database e possiamo uare il linguaggio SQL per costruire Query per interagire col DB. E' spesso utile anche utlizzare i Recordset.
Quando una connessione non serve più va chiusa nel seguente modo:


DBConn.Close 
Set DBConn=Nothing

Cosa molto importante è chiudere la connessione col DB appena essa non ci è più utile, senza aspettare la fine della pagina, perchè in questo modo si migliorano le prestazioni del Server.

Per la connessione a DB in ASP non esiste solo ODBC. E’ il metodo più usato e forse il più semplice da implementare abbinandolo ai DSN, ma non è l’unico e neanche il più veloce.
OLE-DB è un’alternativa fornitaci da ADO ed è uno dei primi passi che la Microsoft ha fatto per implementare efficacemente la sua strategia chiamata UDA (Universal Data Access). Lo scopo di UDA è di rendere accessibili, in modo uniforme, i dati provenienti non solo dai DB ma anche da qualunque applicazione come Word, Excel, Outlook.
Ci troveremo quindi in un futuro molto prossimo a collegare non solo database ma qualunque applicazione OLE-DB compatibile con le nostre pagine ASP. Non c’è una grande differenza come sintassi. Ad es. per Access:


strConn="Provider = Microsoft.Jet.OLEDB.4.0; Data Source =" & 
Server.MapPath ("/cartella/database.mdb")

I tempi di connessione sono però un quarto e i tempi di iterazione circa la metà rispetto a ODBC (DSN). Quando si manipolano quindi grandi quantità di dati sarà utile usare OLE-DB. Funziona però solo con ADO 2.0 o superiore (incluso in Visual Studio 6.0, Windows 2000, Office 2000, IE 5.0 e IIS 5.0 o scaricabile da Microsoft).



[Indietro]    [Su]      [Home]      [Commenti]      [V. Stampabile]

Commenta questa notizia:
Non hai ancora fatto il
Login, puoi inserire commenti solo come anonimo.
ATTENZIONE: il tuo IP verrà memorizzato e mostrato a fianco del commento; con la pressione del tasto invia commento si esprime il consenso alla pubblicazione di tale informazione personale.
A discrezione dello staff, i commenti ritenuti non adatti od offensivi potranno essere rimossi. Nel caso di utilizzo di espressioni volgari od offensive il comportamento verrà segnalato al provider interessato.
Se non ti sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati subito.

Da ora puoi discutere dei problemi informatici anche sul nostro FORUM

Testo del commento:


  News correlate
 ASP: HTTP 500 internal server error
 ASP: Guida ai Database - lez. 1
 Asp object: lez. 8
 Asp object: lez. 7
 Asp object: lez. 6
 Asp object: lez. 5
 ASP Objects: lez. 4
 ASP Objects: lez. 3
  Ultime dal Forum

pesonality essay
sentence using antithesis
accounting essay forensic
tips on essay writing for toefl
doctoral thesis report
cheap essay writing services with discount
essay report format
john stuart mill's essay
gilbert ryle pleasure essay

Comunicazioni / Note Legali / Staff / Collabora / Pubblicità / Privacy / Contatti


Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741470 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di TRIBOO SPA - all rights reserved CAP. SOC. EURO 28.740.210 I.V. - P.IVA 02387250307 - COD. FISC. e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI : 02387250307 tel.+39 02 64741401 - fax + 39 02 64741491. Utenti Connessi: 203


Pagina creata in 0,06sec. Powered by JuiceADV S.r.l.

Stats v0.1 (0,000sec.)