Pagina Iniziale | Preferiti Comunity: Login | Registrati | Newsletter | Forum | Concorsi Newsgroup
Canali: Hardware | Software | Files | Webmaster | Cellulari | Shop
Nel sito: News | Articoli | Files | Manuali | Consigli PC | Schede cellulari | Programmaz. | Hosting | Motori Ricerca | Glossario | Link
Servizi: Shopping | Forum | Crea un BLOG | Cartucce Compatibili | Tool News |   Sponsor: Automazione Industriale
  Articoli

Recensioni
Consigli per PC


  News e files

Software
Telefonia
Internet
Tecnologia
Files e Download


  Manualistica

Guide HW/SW
Scripts ASP
Scripts HTML
Scripts Java
Scripts Delphi
Glossario


  Shopping

Hardware
Software e Giochi
Elettronica
Cinema e Film
Console e Accessori
Prodotti Ufficio
Formazione e Corsi

Tieniti aggiornato sul mondo della tecnologia con la nostra newsletter!
La tecnologia sulla tua
casella e-mail

[Info Newsletter]


Concessionaria Pubblicitaria

<< News Precedente [Fine Pagina] News Successiva >>
Microsoft chiude alle password banali
Microsoft ha intenzione di rafforzare la sicurezza degli account impedendo l'uso di password semplici da indovinare.

Un articolo di: Michele Costanzo del 30/05/2016      Letture: 19986

La recente notizia della violazione di milioni di account LinkedIn ha portato nuovamente all'attenzione generale il problema della sicurezza degli account in rete. Microsoft in particolare ha annunciato una serie di novità che verranno presto introdotte per rafforzare intrinsecamente la sicurezza dei propri servizi online (Outlook, Xbox, Microsoft Onedrive, etc.) e di Azure AD.

In un lungo post di taglio tecnico il team Identity Protection di Microsoft espone i risultati di alcune ricerche sulle password utilizzate dagli utenti e sottolinea come criteri di lunghezza, complessità e durata temporale non sono sufficienti da sole a garantire sicurezza agli account perché statisticamente la risposta degli utenti a questi vincoli è facilmente prevedibile. Specie per quei criminali informatici che entrano in possesso di grandi database di password da cui estrapolare dati statistici.

In risposta a questa situazione gli account Microsoft e Azure AD verranno protetti impedendo l'uso di password banali o comunque largamente utilizzate. La definizione di questa lista verrà realizzata proprio su base statistica e verrà aggiornata dinamicamente. Microsoft inoltre intende introdurre anche secondo meccanismo denominato Smart Password Lockout che attribuisce una grado di rischio ad ogni sessione di login ed è pensato per bloccare i tentativi di intrusione.

Fonte: Active Directory Team Blog



[Indietro]    [Su]      [Home]      [Commenti]      [V. Stampabile]

Commenta questa notizia:
Non hai ancora fatto il
Login, puoi inserire commenti solo come anonimo.
ATTENZIONE: il tuo IP verrà memorizzato e mostrato a fianco del commento; con la pressione del tasto invia commento si esprime il consenso alla pubblicazione di tale informazione personale.
A discrezione dello staff, i commenti ritenuti non adatti od offensivi potranno essere rimossi. Nel caso di utilizzo di espressioni volgari od offensive il comportamento verrà segnalato al provider interessato.
Se non ti sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati subito.

Da ora puoi discutere dei problemi informatici anche sul nostro FORUM

Testo del commento:


  News correlate
 Youtube, lo streaming live arriva sul mobile
 Microsoft chiude alle password banali
 Microsoft Onedrive, ridotto lo spazio gratuito
 Youtube Red, video a pagamento ma senza pubblicità
 Dropbox ed Adobe insieme per i PDF nel cloud
 Da Adobe la Creative Cloud 2015
 Yahoo! chiude il servizio mappe
 Twitter porta Periscope su Android
  Ultime dal Forum

espp harvard thesis
college self introduction essay samples
validation letter for thesis
?????????? «???????» ???????? ?????? hd
essays on fear of crime
profile essay format
harvard sample college essays
mayfield high coursework
social work case studies scenarios

Comunicazioni / Note Legali / Staff / Collabora / Pubblicità / Privacy / Contatti


Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741470 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di TRIBOO SPA - all rights reserved CAP. SOC. EURO 28.740.210 I.V. - P.IVA 02387250307 - COD. FISC. e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI : 02387250307 tel.+39 02 64741401 - fax + 39 02 64741491. Utenti Connessi: 330


Pagina creata in 0,09sec. Powered by JuiceADV S.r.l.

Stats v0.1 (0,000sec.)