Pagina Iniziale | Preferiti Comunity: Login | Registrati | Newsletter | Forum | Concorsi Newsgroup
Canali: Hardware | Software | Files | Webmaster | Cellulari | Shop
Nel sito: News | Articoli | Files | Manuali | Consigli PC | Schede cellulari | Programmaz. | Hosting | Motori Ricerca | Glossario | Link
Servizi: Shopping | Forum | Crea un BLOG | Cartucce Compatibili | Tool News |   Sponsor: Automazione Industriale
  Articoli

Recensioni
Consigli per PC


  News e files

Software
Telefonia
Internet
Tecnologia
Files e Download


  Manualistica

Guide HW/SW
Scripts ASP
Scripts HTML
Scripts Java
Scripts Delphi
Glossario


  Shopping

Hardware
Software e Giochi
Elettronica
Cinema e Film
Console e Accessori
Prodotti Ufficio
Formazione e Corsi

Tieniti aggiornato sul mondo della tecnologia con la nostra newsletter!
La tecnologia sulla tua
casella e-mail

[Info Newsletter]


Concessionaria Pubblicitaria

<< News Precedente [Fine Pagina] News Successiva >>
Dai big della rete una proposta per email più sicure
Grandi nomi della rete propongono il protocollo SMTP Strict Transport Security per migliorare la sicurezza della posta elettronica.

Un articolo di: Michele Costanzo del 23/03/2016      Letture: 25989

La posta elettronica è stato uno dei primi servizi disponibile sulle reti telematiche ancor prima che si cominciasse a parlare di internet. Forse anche per questo l'email si basa tuttora su standard molto vecchi che pur garantendo una compatibilità estesa non sono in grado di garantire in pieno la sicurezza e la riservatezza dei messaggi inviati. In questo contesto un gruppo di ricerca ha proposto di sostituire l'attuale protocollo SMTP per l'invio delle email con una versione più sicura denominata SMTP Strict Transport Security.

Nel gruppo di lavoro che ha definito le basi del nuovo protocollo sono presenti rappresentati di alcuni dei più grandi nomi del web da Google a Microsoft, da Comcast a LinkedIn da Yahoo! a 1&1 . Una prima bozza della proposta è stata presentata alla Internet Engineering Task Force che dovrà ora formulare un giudizio tecnico e di fattibilità.

La versione originale del protocollo SMTP risale agli anni '80 e non prevedeva alcuna forma di crittografia nel trasporto dei messaggi di posta elettronica. Una successiva estensione del protocollo denominata STARTTLS ha permesso di crittografare la trasmissione dei messaggi. Attraverso SMTP Strict Transport Security si andrebbe ora ad aggiungere un nuovo livello di sicurezza con cui verificare l'identità dei server coinvolti nella gestione dei messaggi. Grazie a questa soluzione verrebbero neutralizzate alcune tecniche che attualmente permettono indebolire la sicurezza di STARTTLS.

Fonte: thenextweb



[Indietro]    [Su]      [Home]      [Commenti]      [V. Stampabile]

Commenta questa notizia:
Non hai ancora fatto il
Login, puoi inserire commenti solo come anonimo.
ATTENZIONE: il tuo IP verrà memorizzato e mostrato a fianco del commento; con la pressione del tasto invia commento si esprime il consenso alla pubblicazione di tale informazione personale.
A discrezione dello staff, i commenti ritenuti non adatti od offensivi potranno essere rimossi. Nel caso di utilizzo di espressioni volgari od offensive il comportamento verrà segnalato al provider interessato.
Se non ti sei ancora registrato, cosa aspetti? Registrati subito.

Da ora puoi discutere dei problemi informatici anche sul nostro FORUM

Testo del commento:


  News correlate
 Gmail, 3 funzioni che aumentano la sicurezza
 Dai big della rete una proposta per email più sicure
 Yahoo Mail gestisce anche Gmail
 Yahoo Mail, nuove funzioni per i 18 anni
 Gmail, Inbox è per tutti
 Gmail, HTTPS per tutta la posta
 Da Google Plus messaggi aperti verso Gmail
 Gmail mostra le immagini automaticamente
  Ultime dal Forum

espp harvard thesis
college self introduction essay samples
validation letter for thesis
?????????? «???????» ???????? ?????? hd
essays on fear of crime
profile essay format
harvard sample college essays
mayfield high coursework
social work case studies scenarios

Comunicazioni / Note Legali / Staff / Collabora / Pubblicità / Privacy / Contatti


Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741470 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di TRIBOO SPA - all rights reserved CAP. SOC. EURO 28.740.210 I.V. - P.IVA 02387250307 - COD. FISC. e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI : 02387250307 tel.+39 02 64741401 - fax + 39 02 64741491. Utenti Connessi: 333


Pagina creata in 0,08sec. Powered by JuiceADV S.r.l.

Stats v0.1 (0,000sec.)